AVVISO PUBBLICO Indennità regionale fibromialgia

Data di pubblicazione:
13 Marzo 2024
AVVISO PUBBLICO Indennità regionale fibromialgia

Si informano gli interessati che la Regione Sardegna, con nota prot. 2222 del 06.02.2024, ha autorizzato la continuità del sostegno economico denominato “Indennità Regionale Fibromialgia” (IRF), L.R n. 5 del 2019 “Disposizioni per il riconoscimento, la diagnosi e la cura della fibromialgia”, come modificata dall’art. 12 della L.R. n. 22 del 2022, finalizzato a facilitare sotto l’aspetto economico il miglioramento della qualità della vita dei cittadini residenti in Sardegna affetti da fibromialgia. L’Indennità Regionale Fibromialgia, sarà pari a € 800,00 per il 2024, in relazione alle disponibilità del bilancio regionale. Possono presentare la domanda i soggetti in possesso dei i seguenti requisiti (indicati nell'allegato alla Delibera Regionale n. 7/12 del 28.02.2023 modificata dalla DGR n. 10/39 del 16/03/2023):

 • Essere residenti in un comune della Sardegna;

• Le persone che per la prima volta per l’anno 2024 presentano istanza di accesso al beneficio, dovranno allegare la certificazione medica, attestante la diagnosi fibromialgia, rilasciata in data non successiva al 30/04/2024, la predetta certificazione deve essere rilasciata da un medico specialista (reumatologo, ortopedico, fisiatra) abilitato all'esercizio della professione e iscritto all'albo, sia dipendente pubblico che convenzionato che libero professionista, e l’attestazione ISEE dell’anno corrente;

• Per coloro cui il beneficio è stato concesso nel 2023 sarà considerata valida la domanda già presentata, fermo restando l’obbligo di comunicare al comune di residenza l’eventuale sopravvenuta perdita dei requisiti per l’accesso alla misura e in ogni caso la presentazione della nuova attestazione ISEE entro il 30 aprile 2024;

• non beneficiare di altra sovvenzione pubblica concessa esclusivamente per la diagnosi di fibromialgia.

Allegati

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 13 Marzo 2024